Alitalia: Codici chiede chiarezza sui voucher

Nel passaggio da Alitalia a Ita non ci possono essere disparità di trattamento per i passeggeri –  dichiara Stefano Gallotta, Responsabile Trasporti e Turismo di CODICI

Alitalia: Codici chiede chiarezza sui voucher
Alitalia

CODICI: chiediamo chiarezza sui voucher Alitalia in scadenza  

C’è una questione che rischia di finire in secondo piano nella vicenda Alitalia. È quella dei  voucher emessi dalla compagnia a cui ad ottobre subentrerà Ita. Un tema su cui l’associazione  Codici richiama l’attenzione, pronta a tutelare i passeggeri in difficoltà.  

In questi giorni si sta parlando molto dello stop alla vendita dei biglietti da parte di Alitalia –  afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di CODICI – e dei passaggi da seguire per  ottenere il rimborso. Naturalmente l’uscita di scena della compagnia di bandiera e il prossimo  ingresso di Ita rappresentano un fatto storico, ma non vorremmo che tutto questo oscurasse il  problema dei voucher. Ci domandiamo, infatti, che fine faranno i buoni in scadenza e, di  conseguenza, cosa devono aspettarsi i passeggeri. Riteniamo doveroso fare chiarezza su  questo aspetto. Dal canto nostro stiamo vigilando e stiamo già raccogliendo le segnalazioni dei  consumatori, che giustamente chiedono informazioni al riguardo e temono di perdere il voucher”. 

Nel passaggio da Alitalia a Ita non ci possono essere disparità di trattamento per i passeggeri –  dichiara Stefano Gallotta, Responsabile Trasporti e Turismo di CODICI –, tutti devono essere  tutelati. Sono mesi che si discute del fondo ristori previsto dal Governo, che a nostro avviso è  insufficiente. I consumatori non hanno nessuna responsabilità nella fine della compagnia di  bandiera, devono essere rimborsati. Ci siamo attivati per fornire assistenza in questo nuovo  fronte che si è aperto per Alitalia”. 

Chi ha acquistato un biglietto Alitalia ed è in difficoltà con il voucher disposto dalla compagnia  aerea può rivolgersi all’associazione CODICI, scrivendo all’indirizzo email  segreteria.sportello@codici.org oppure telefonando al numero 06.5571996. La delegazione  Lombarda è disponibile contattando i numeri 02.36503438 e 351.7979897 oppure scrivendo a  codici.lombardia@codici.org